IL GHETTO attraverso l’arte e la letteratura.

Il primo semestre 2015-16 delle ATMOSFERE ROMANE tra arte e letteratura  prosegue con il terzo incontro GHETTO. IL SERRAGLIO DEGLI EBREI, Domenica 6 Dicembre 2015 alle 10.30 ancora noi due, la storica dell’arte Maria Rita Ursitti e lo scrittore metropolitano Andrea Alessio Cavarretta vi accompagneremo per l’Associazione ARTABLE lungo un percorso fatto di racconti, sensazioni e riflessioni.

Anche questa volta accanto alle spiegazioni artisatico-storiche molte letture e molti cenni a vari scrittori e poeti: Trilussa, Gioacchino Belli, Duccio Levi Mortera, Primo Levi… e molti altri ancora

Saremo lì puntali al Portico D’Ottavia ad aspettarvi…

Portico-dOttavia-2

Comunicato stampa….

ARTABLE

Associazione Culturale

presenta

Domenica 6 Dicembre 2015 ore 10.30

ATMOSFERE ROMANE tra arte e letteratura 

GHETTO. IL SERRAGLIO DEGLI EBREI.

Una realtà urbanistica quella del Ghetto odierno affollata da tanti edifici differenti e di molteplici periodi storici, Sant’Angelo in Pescheria, il portico d’Ottavia, il tempio di Apollo Sosiano, il teatro di Marcello, pochi e stretti vicoli di quel che resta del piccolo quartiere ebraico ed ovviamente il suo capolavoro architettonico: la Sinagoga maggiore.

L’associazione culturale Artable vi dà appuntamento al quarto incontro delle “Atmosfere Romane tra arte e letteratura: GHETTO. IL SERRAGLIO DEGLI EBREI” curato come sempre dalla storica dell’arte Maria Rita Ursitti e lo scrittore metropolitano Andrea Alessio Cavarretta.

Partendo dagli splendidi resti marmorei del Portico romano, e costeggiando i lunghi e gli stretti muri dagli intonaci rovinati, entreremo nelle anguste vie di San Ambrogio e via della Reginella per rievocare quanto rimane del “serraglio degli Ebrei”, voluto nel 1555 da Paolo IV Carafa e smantellato definitivamente solo nel 1870.

Approfondiremo insieme la cultura, la tradizione di quegli spazi così densi di storia e sapere, immergendoci nelle scene di famosi film in tante pagine evocanti e nei versi del poeta ebraico contemporaneo Duccio Levi Mortera.

Un viaggio emozionante nel più piccolo Rione di Roma in ricordo di una complessa contingenza storica di dolore e di speranza, per conoscere una realtà ancora esistente tra voci, musiche, profumi della tradizione della comunità “più romana de Roma”.

“Il Ghetto è un loco al Tevere vicino/ Da una parte, e dall’altra a Pescaria/ E’ un recinto di strade assai meschino,/ Ch’è ombroso, e renne ancor malinconia” cantava Meo Patacca.

Appuntamento davanti al Portico D’Ottavia.
ARTABLE Associazione Culturale

Costo della visita €10

info e tel fax 06/4391597, cell 3391998481, 3497820922, mail artable@libero.it

APPUNTAMENTI successivi
  • Domenica 3 GENNAIO 2016, ore 10.30
Villa Torlonia, il capriccio di un Principe
  • Domenica 14 FEBBRAIO 2016, ore 10.30
Villa Farnesina, il Trionfo dell’Amore tra tinte e delicati versi
  • Domenica 6 MARZO 2016, ore 10.30
Museo Hendrik Cristian Andresen
Annunci

Informazioni su andreaalessiocavarretta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: